Ama Gusberti pronta per una qualità eccellente della colata su tomaia

In questa news parliamo di

AMA.GUSBERTI.IT

Guarda il profilo dell'azienda →

Il nuovo sistema di portastampo orbitale già migliora la qualità e la produttività in ambito suole, e per il 2022 porterà alla realizzazione di una scarpa completa

Il sistema di portastampo orbitale brevettato da Ama Gusberti, che evolve i precedenti portastampi con movimento avanti/indietro, si discosta ulteriormente dalle soluzioni tradizionali fisse e porta la qualità della produzione di suole a un livello ulteriormente superiore.

I portastampi a movimento orbitale possono muovere lo stampo sia avanti/indietro, sia lateralmente. Un sistema che permette al robot, a seconda della programmazione, di seguire tutto il contorno della suola, con l’evidente vantaggio di effettuare una colatura precisa anche nei sottosquadra, risultato impossibile da raggiungere con uno stampo fisso.

Le ripercussioni sul prodotto finito sono notevoli in termini di qualità superiore, decisamente apprezzata dalle firme, sempre alla ricerca dell’eccellenza produttiva.
Il sistema consente di realizzare, con altissima precisione, suole molto complesse e impossibili da ottenere con macchine tradizionali, pur conservando un alto grado di produttività, pari, se non superiore, a una giostra classica (300 paia l’ora).
Ogni postazione, delle 48 stazioni, lavora con due elettrocilindri brushless, dotati ciascuno di un proprio encoder interno, che rendono la macchina tecnologicamente all’avanguardia. 
Talmente all’avanguardia che è in via di sviluppo un ulteriore implementazione da abbinare al portastampi orbitale, già tutelata dallo stesso brevetto, che consentirà di realizzare, con altrettanta precisione e qualità, un’intera scarpa.

Vantaggi: ottenere una scarpa completa di suola e tomaia di altissimo livello, senza dover passare da una fase di montaggio successiva, ma integrando l’intero processo di accoppiamento in una unica operazione di colatura, risparmiando sui costi e, tantissimo, sui tempi di lavorazione

Oltre a evitare tutti i problemi classici legati alle operazioni di incollaggio, la colata su tomaia andrà a migliorare notevolmente la qualità rispetto alle tradizionali iniezioni su tomaia. Infatti, l’utilizzo di uno stampo aperto consente di non intrappolare aria al suo interno, ed effettuando la colata sul bordo, di sviluppare l’espansione del materiale verso l’interno, senza che siano visibili eventuali bolle o imperfezioni.

In Ama Gusberti si aspettano di aver pronto questo nuovo sistema per gli inizi del prossimo anno.