La Tampolamina® di GTO si evolve e ora stampa anche su materiali ad elevata assorbenza

In questa news parliamo di

GTO srl

Guarda il profilo dell'azienda →

È la nuova tecnologia denominata Tampotransfer®, messa a punto dall’azienda emiliana, che può operare anche su fibre sintetiche, fibre elastiche, pellami e materiali poliuretanici

Tampolamina è l’ultima novità di casa GTO, coperta da brevetto e presentata già lo scorso anno, che realizza personalizzazioni del tutto innovative. Stampe tramite trasferimento termico a rilievo con effetto laminato sia per fondi pieni che per tratti molto sottili, unendo la versatilità della tampografia alla brillantezza della stampa a caldo. Le stampe si caratterizzano anche perché rimangono in evidenza e sono riconoscibili al tatto offrendo un ottimo effetto specchio/lucentezza. Una macchina che permette di personalizzare sia pelletteria che calzature.

Tampotransfer®, rappresenta l’ultima evoluzione di Tampolamina. Dedicata alla decorazione a più colori su materiali ad elevata assorbenza quali fibre sintetiche, fibre elastiche, pellami e materiali poliuretanici, permette di mantenere inalterata la qualità, la brillantezza e l’intensità dei colori.

Anch’essa è un brevetto GTO e ha superato i più severi test di tenuta sia chimica che meccanica, è predisposta per gli standard di industria 4.0 e si adatta a superfici stampabili fino a 90° (la Tampolamina – transfer) e fino a 180° (la Tampotransfer), oltre ad adattarsi bene anche a superfici irregolari.