EL.PA. Service propone la “spruzza e asciuga” da laboratorio

In questa news parliamo di

EL.PA. Service Srl

Guarda il profilo dell'azienda →

La Cabina di campionatura automatica F.L.L. riproduce l’intero processo di rifinizione assicurando grandi vantaggi.

In fiera EL.PA. Service ha presentato la Cabina di campionatura automatica F.L.L. (Finish Line Lab) progettata per soddisfare le esigenze di laboratori chimici e aziende di prototipazione della pelle. “Si tratta di una macchina versatile e compatta che riproduce l’intero processo di rifinitura (spruzzatura e asciugatura) e si propone come alternativa automatica alla cabina di verniciatura manuale. I vantaggi? Assicura precisione e velocità, oltre ad un risparmio immediato dei tempi di lavorazione e del prodotto chimico utilizzato” ci spiega il titolare Andrea Pegoraro.

La cabina è realizzata completamente in acciaio inox ed è dotata di un unico braccio rotante, ancorato a solidi carrelli ad assi lineari, in grado di riprodurre tutti i movimenti di una normale cabina di spruzzatura utilizzata nei reparti di rifinizione (movimento rotativo, movimento lineare con opzione incrociatura, movimento ellittico). Sul braccio rotante è possibile installare sino a 3 pistole, dove è possibile caricare diversi prodotti grazie ai serbatoi separati posti in prossimità delle pistole, permettendo un notevole risparmio di prodotto e la possibilità di effettuare in un unico ciclo i 3 passaggi chiave della rifinizione (Base, Rimonta e Fissativo) o in caso di necessità di programmare il laboratorio per specifiche lavorazioni.

L’asciugatura delle pelli avviene mediante l’utilizzo di un sistema di asciugatura industriale ad aria calda, posto sullo stesso braccio rotante ove sono installate le pistole (sistema “all in one”). Per la gestione elettronica della cabina viene utilizzato un PLC dotato d’interfaccia touch screen di ultima generazione con economizzatore integrato, posto su un braccio mobile all’esterno della cabina, dove gestire ed archiviare tutte le campionature con parametri di setup per poi poter importare facilmente le ricette in una cabina di verniciatura automatica.  “Su specifica richiesta di un cliente stiamo lavorando ad una versione con luce lavoro da 3400 per poter rifinire anche le pelli intere” conclude Pegoraro.